la fuga del rapinatore identificato dalle telecamere

Loading the player...

Beccato il malvivente che ha tentato di rapinare la tabaccheria di Montemorello

Individuato dai carabinieri di Recanati, al termine delle indagini, l’uomo che il 9 maggio scorso verso le 12.45 aveva tentato di rapinare la tabaccheria in via Montemorello di Anna Lambertucci. I carabinieri coordinati dal comandante  della locale stazione, il luogotenente Silvio Mascia,  a conclusione di parziali accertamenti, grazie alle indicazioni di un testimone, che aveva in parte inseguito il malvivente e alla visione delle telecamere comunali tra le quali quelle a lettura targhe, sono risaliti al malvivente che è stato denunciato per concorso in tentata rapina. Si tratta di un pregiudicato che avrebbe agito insieme ad un complice verso il quale sono in corso ulteriori indagini per la sua identificazione. Come si ricorderà, era quasi l’ora di chiusura e nell’esercizio commerciale, che si trova nel quartiere di Montemorello, a due passi da casa Leopardi, è entrato un uomo robusto con il viso travisato dal cappuccio della felpa e da una maschera. Con un coltello in mano ha intimato alla proprietaria e a un cliente presente, uno uomo che lavora nel vicino ospedale, di stare fermi chiedendo “soldi”. Ha girato, quindi, intono al bancone e con un colpo del coltello ha aperto il registratore di cassa. Le urla della Lambertucci e del cliente hanno, però, attirato residenti e commercianti del piccolo quartiere cittadino facendo così scappare il ladruncolo. L’uomo si è prima diretto verso casa Leopardi, inseguito da un residente, e poi attraverso le viuzze del quartiere è tornato indietro ed è riuscito a far perdere le sue tracce.

(Visited 4 times, 1 visits today)

You might be interested in

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *