maltempo danni

Loading the player...

Paura e danni in città per il maltempo

vedi video

Territorio in ginocchio a causa del maltempo che si è abbattutto oggi pomeriggio verso le 18,30 su Recanati. La violenta troba d’aria non ha salvato neanche il colle dell’Infinito che per  ragioni di sicurezza è stato chiuso. Nella parte bassa del parco del Colle sono cadute sulla sede stradale delle piante che hanno ostruito completamente la S.P 77, all’altezza della curva del Pincio.  Danni su tutto il territorio, dalla campagna con la zona di Sambucheto, San Pietro e San Leopardi isolata per un albero che cadendo ha ostruito la strada, al centro storico dove sono diversi gli alberi, anche di grosso fusto, che sono caduti a causa del forte vento. Uno di questi è crollato in via Badaloni, proprio sotto l’ospedale cittadino, un altro in via Moroncini, a due passi da piazza, è precipitato sopra un’auto parcheggiata creando non pochi danni ed ostruendo la strada. Danni al tetto della caserma dei carabinieri che si trova nella stessa via da dove sono cadute diverse tegole. Diverse piante sono cadute lungo la sp 77, al di sotto del Parco dei Torrioni, nel quartiere Mercato, dove c’è stata paura per un cedimento di una parte del muro. Al buio anche alcune zone della città, da Chiarino a via Calamanti e all’Addolorata. Molti automobilisti si sono dati da fare con ogni mezzo per liberare le strade dai rami delle piante. Volava di tutto in città ad un certo punto: vasi, persiane divelte dalle loro finestre, tegole dai tetti. Il vento è riuscito persino a spostare di qualche metro delle auto di piccola cilindrata. L’Amministrazione comunale, con l’assessore alla Protezione civile Mirco Scorcelli, ha allertato subito il personale comunale e allestito un punto di riferimento nella sede della polizia municipale. 

(Visited 4 times, 1 visits today)

You might be interested in

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *