progetto kursal di Porto Recanati al confronto

Loading the player...

Porto Recanati: ormai segnato il destino del Kursaal

Sembra ormai scritto il destino del Kursaal a Porto Recanati. Ieri pomeriggio l’Amministrazione ha presentato il progetto che prevede un intervento per la sua riqualificazione pubblico/privato con l’apporto di un imprenditore di Castelfidardo che è pronto ad investire 2 milioni e 700 mila euro per rimettere a nuovo la struttura di piazza Brancondi il cui valore, stimato dall’Ufficio Entrate, è pari a 750 mila euro.
Il Kursaal a suo tempo era nato come pescheria con tre corpi distinti e in mezzo una torre ma nel tempo è diventato sala cinematografica e poco altro. “Da quest’anno, però, non è più possibile per le norme sulla sicurezza continuare a utilizzarlo così, ha spiegato il sindaco Mozzicafreddo. Abbiamo percorso, prima di decidere di avvalerci di un accordo tra pubblico e privato (previsto dalla legge), diverse soluzioni tra cui l’adesione a progetti europei. Per questi bisogna sapere che il 30% è a carico dell’Ente. Per la riqualificazione sarebbero serviti circa 3 milioni di euro, dunque il Comune si sarebbe dovuto impegnare per 900 mila euro annui”. Una cosa impossibile per il comune rivierasco che quindi ha deciso di valutare la proposta dell’imprenditore. Il Kursaal rimarrà di proprietà del Comune fino al collaudo dei lavori e l’imprenditore s’impegna a realizzare una sala polifunzionale con 225 posti, una galleria di negozi , una terrazza con tavoli vista mare, un ascensore , una scala interna e due esterne di sicurezza. Al Comune rimarrà in gestione la sala polifunzionale per 30 giorni l’anno e in proprietà a piano terra i locali dove sarà trasferito l’ufficio informazioni turistiche

(Visited 2 times, 1 visits today)

You might be interested in

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.