Soccorso sagra della polenta per recuperare il castello.

Loading the player...

Incontro del presidente del quartiere di Montefiore con il sindaco Bravi. maggiori-fausto-1

Ha risposto prontamente il sindaco Bravi all’appello lanciatogli dal presidente del quartiere di Montefiore Fausto Maggiori e nei giorni scorsi si sono incontrati per definire che cosa è urgente fare e come farlo. Niente illusioni: per il recupero del castello tempi lunghi e difficoltà a iosa, ad iniziare dai soldi. E’ necessario partire, ha spiegato Maurizio Paduano, dirigente dell’ufficio tecnico del Comune, dalla frana che si è formata nel terreno nella base nord del castello per cui la cinta muraria sta cedendo. E per questo ci vogliono almeno 100 mila euro che il Comune ora non ha.

“Cercheremo noi di fare una colletta, propone Fausto Maggiori, per venire incontro al Comune,  coinvolgendo anche industriali della zona per trovare donazioni, magari anche attraverso l’art bonus. Ho detto al sindaco, infine, che mi sarei rivolto anche agli organizzatori della sagra della polenta per sollecitare un contributo”. In attesa delle opere di restauro del castello, però, Montefiore ha bisogno di molto altro: togliere quella vecchia impalcatura del maniero, pulire le mura e le strade dall’erba,  mettere alcuni dissuasori della velocità dato che la strada che attraversa il quartiere è priva di marciapiedi. Infine bisogna inserire almeno un cartello turistico perché non c’è nulla che indichi la presenza del castello né una targa che ne ricordi la storia.

(Visited 25 times, 1 visits today)

You might be interested in

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.