Sul concorso della Pluriservizi le accuse di Michele Bianchi appaiono imprudenti, affrettate ed offensive.

Loading the player...

nota del sindaco di Porto Recanati, Roberto
Mozzicafreddo

                                                                                                                                        

Abbiamo provveduto a
comunicare al Presidente dell’APPR, anche in contrasto con alcune
interpretazioni dei legali interpellati, di fornire al Consigliere
Bianchi tutta la documentazione richiesta, anche quella contenente i
dati maggiormente sensibili.

Il Presidente Dezi aveva già provveduto a fornire a Bianchi
la documentazione  richiesta in base all’art. 43 del TUEL come
esplicitamente espresso dal consigliere, richiamandolo al rispetto della
riservatezza cui sono sottoposti tutti i consiglieri comunali.

Non corrisponde al vero che la Commissione esaminatrice, 
autonoma, esterna ed estranea sia alla APPR che al Comune, abbia scritto
al consigliere, così come non corrisponde al vero che “..è stato
assunto un addetto all’area amministrativa”, men che meno dal gennaio
2020.

Il bando esprimeva chiaramente che si sarebbe trattato solo
della costituzione di una graduatoria dalla quale eventualmente
attingere al bisogno.

Il ritardo per l’ulteriore documentazione è dovuto solamente
ad una articolata e prudenziale interpretazione della normativa cui il
Consigliere, nella sua richiesta  faceva riferimento :  infatti il 
diritto  di accesso ed i doveri di trasparenza e la necessaria tutela
della privacy dei concorrenti sono sicuramente e più  complessivamente
contemperati e rispettati dall’art. 5 del DLGS . 33/2013 anzichè
dall’ART. 43  del TUEL ( Testo Unico degli Enti Locali), fermi restando i
doveri di riservatezza cui il richiedente è sottoposto.

Per tali motivi e perché non è mai esistita una volontà di
“occultamento” dei dati richiesti, né da parte della APPR né da parte
dell’Amministrazione Comunale, abbiamo invitato il  Presidente Dezi a
fornire anche i documenti ancora mancanti dei quali peraltro nessun
amministratore è in possesso, compreso il Sindaco.

Pertanto le dichiarazioni rilasciate dal consigliere Bianchi appaiono imprudenti, affrettate ed offensive.

(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author

Asterio Tubaldi Asterio Tubaldi, giornalista e pubblicista dal 1985, è direttore di Radioerre Recanati e collaborato con diverse testate giornalistiche tra cui Corriere Adriatico, Il Messaggero e Il Resto del Carlino.

You might be interested in

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.