I cittadini non sono limoni da spremere

Loading the player...

Enrico Fabraccio della civica #recanatinelmondo propone soluzioni diverse per la sosta a pagamento, per venire incontro al commercio nel centro storico ed interrompere la progressiva dislocazione delle attività fuori dalle mura. Suggerisce che i  30 minuti di tolleranza siano validi ad inizio sosta e non alla fine, in modo da agevolare le commissioni veloci degli utenti tramite l’utilizzo del disco orario e evitare così, per chi ha necessità di sostare solo per una mezz’ora, di pagare l’obolo alla società che gestisce i parcheggi. “Così, dice Fabraccio, fa Osimo, perché non imitarla?”

Ancora, il rappresentante della civica propone di unificare la tariffa in tutte le zone a pagamento ad 1 euro all’ora e quindi abolire le tre fasce: blu, rossa e verde. Stessa tariffa per tutti anche nel mega parcheggio evitando i 60 cent per le targhe registrate e 1,20 euro per i turisti. “Soluzione cervellotica che non serve a nessuno e crea solo confusione” per Fabraccio che chiede anche che chi sfora il tempo di sosta, consentito dal ticket posto sul cruscotto, possa pagare solo la differenza e non la multa come fanno i Comuni di Macerata e Civitanova Marche.

Infine per lui bisognerebbe abolire i parcheggi a pagamento nel periodo della stagione estiva, dal primo maggio sino al primo settembre, oltre le ore 20 e sino alla mezzanotte, in vigore in via Cesare Battisti e nel centro storico. Un motivo in più che porta molti cittadini a trascorrere le proprie serate in altri centri vicini contribuendo a rendere un dormitorio la città anche nelle belle e calde serate d’estate.

(Visited 25 times, 1 visits today)

About The Author

Asterio Tubaldi Asterio Tubaldi, giornalista e pubblicista dal 1985, è direttore di Radioerre Recanati e collaborato con diverse testate giornalistiche tra cui Corriere Adriatico, Il Messaggero e Il Resto del Carlino.

You might be interested in

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.